Team e formazione come chiavi di crescita di un business solido e duraturo.

Se c’è una cosa che ci sta insegnando la crisi economica derivante dall’epidemia di COVID-19 è che per avere un’azienda solida e che duri nel tempo, l’imprenditore deve conoscere le basi del business e dominarle.

Ogni business ha quattro aree sulle quali il titolare di azienda deve applicare in modo strategico le sue tattiche.

Definire e implementare dei piccoli miglioramenti in ciascuna di esse può portare l’imprenditore a ottenere, nel lungo periodo, grandi risultati dal punto di vista dei profitti, della solidità e della longevità del suo business.

Tutto ciò premesso, le quattro aree su cui gli imprenditori si devono focalizzare sono:

  1. Team e formazione
  2. Consegne e canali di distribuzione
  3. Testing e misurazione
  4. Processi e tecnologia

Oggi, ti parlerò della prima area: Team e formazione.

Team e formazione

Avere un team formato da persone competenti, capaci, efficienti e produttive è la chiave alla base di ogni azienda di successo.

Sia che tu abbia una microimpresa, una PMI o una grande impresa, le persone che lavorano quotidianamente con te devono essere formate in modo tale che possano fungere da leva per aumentare le chance di successo del tuo business.

Inoltre, devono avere un forte coinvolgimento emotivo, ovvero non devono lavorare solo per lo stipendio.

Per raggiungere quest’ultimo obiettivo puoi sfruttare cose semplici come una chiara descrizione delle mansioni del dipendente (job description), un percorso formativo permanente e una condivisione della Vision, della Mission, dei valori aziendali e della cultura aziendale. 

Tutte cose che aiutano le persone che fanno parte dell’organizzazione aziendale a trovare la loro direzione e il loro scopo all’interno di essa.

Come ottenere dei cambiamenti nell’area “Team e formazione”

Ci sono diversi modi per ottenere dei cambiamenti effettivi nell’area Team e formazione, ad esempio:

Realizzare un percorso di formazione permanente per il personale dell’azienda in modo da aumentare le competenze (hard skill) e migliorare le soft skill di ciascuno dei membri dello staff.

Stipulare contratti di lavoro rispettosi della legge non solo dal punto di vista formale ma anche da quello sostanziale.

Sviluppare un accurato processo di selezione del personale.

Definire una chiara procedura di onboarding per i neo assunti.

Avere dei manuali delle procedure aziendali, costantemente, aggiornati.

Tenere con regolarità team meeting a livello di ufficio o reparto.

Dare la possibilità a tutti i dipendenti di proporre le loro idee per migliorare la produttività aziendale come insegna il Metodo Kaizen.

Realizzare un sistema di benefit e welfare aziendale.

Settare degli obiettivi sia a livello di azienda che di singolo membro dello staff.

Realizzare un piano di sviluppo della carriera all’interno dell’azienda.

Creare un piano incentivi.

Mettere per iscritto in un culture deck (presentazione in PowerPoint, ndr)  la Vision, la Mission, i valori aziendali e la cultura aziendale facendo sì che tutti i dipendenti lo possano consultare facilmente in ogni momento.

Creare un handbook (sorta di Bibbia aziendale, ndr) di poche pagine per dare ai dipendenti informazioni su come comportarsi in azienda. Esso dovrà contenere:

  • una breve introduzione dell’azienda (Vision, Mission, Chi siamo); 
  • un codice di condotta (ad esempio, nei rapporti fra uomo e donna o nei confronti delle minoranze, sull’utilizzo della Brand Identity sui social media, etc.); 
  • una descrizione dei benefit e degli incentivi previsti; 
  • una descrizione dei meccanismi interni di promozione.
  • Sviluppare un sistema per la risoluzione dei conflitti interni all’azienda.
  • Definire un chiaro sistema di regole interne.
  • Sviluppare un’attività di responsabilità sociale d’impresa (CSR).
  • Sviluppare delle attività di Team Building.
  • Portare avanti percorsi formativi sulla gestione del tempo.
  • Creare su una parete di un’area comune in cui si ritrovano i dipendenti nei momenti di pausa uno spazio dove celebrare i successi dei propri collaboratori (ad esempio, dove esporre, una volta incorniciate, le mail di elogio da parte dei clienti).
  • Acquistare per i dipendenti libri o riviste di business e crescita personale creando così una biblioteca aziendale. Dopodiché promuoverne la lettura e stabilire, all’interno dell’orario di lavoro, un momento di confronto su quanto letto per far sì che idee e spunti contaminino tutto il  team.

Ognuna di queste strategie richiede uno sforzo di implementazione, ma i benefici di lungo periodo che derivano dall’avere processi e procedure per migliorare le hard e le soft skill del personale della tua azienda sono incredibili e ti permetteranno di stare sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Infatti, l’investimento fatto sulla formazione del personale aziendale è il tuo asset più prezioso poiché ha un ROI (return on investment, ndr) molto alto.

In qualità di titolare di azienda non solo dovrai fare in modo che il tuo staff sia sempre formato adeguatamente ma dovrai tu stesso partecipare a questa formazione.

Essere costantemente formato ti permetterà di aumentare agli occhi dei tuoi collaboratori la tua leadership e di dominare le dinamiche aziendali in modo tale da ridurre la loro intrinseca complessità in fattori più semplici da governare.

Ricordati che come leader hai l’obbligo di migliorare te stesso continuamente, se vuoi garantire un successo duraturo al tuo business ed essere di esempio per i tuoi collaboratori. 

Inoltre, la “nuova normalità” post Coronavirus richiede la modifica di molti dei processi interni della tua azienda e la certezza che anche i membri del tuo team possano comprendere la mappa aggiornata della strada che intendi percorrere è un fattore critico per il  tuo successo.

A prima vista far ciò ti potrà sembrare come una montagna enorme da scalare.

Ma sappi che se vuoi un aiuto per migliorare le tue competenze e quelle del tuo team i nostri Consulenti Crescita Impresa sono a tua disposizione per guidarti fino alla vetta.

Se vuoi saperne di più, contattaci.

Per oggi è tutto! 

E ti rimando al prossimo post dove parlerò di “Consegne e canali di distribuzione” cioè la  seconda area su cui devi intervenire per creare un business di successo.

Stay tuned!